Banner concorso

Città di S.Agata, gran colpo di mercato. In attacco preso Benny Iraci.

E’ un vero e proprio colpo grosso di mercato quello messo a segno dal Città di S.Agata calcio che impreziosisce la sua rosa già forte e competitiva con la ciliegina sulla torta, l’esterno d’attacco Benedetto Iraci. Il giocatore palermitano, classe 1989,  lo scorso anno è stato assoluto  protagonista con la maglia del Canicattì, tanto da essere premiato con il “pallone d’oro” del calcio dilettantistico siciliano. In questa stagione aveva iniziato la preparazione con il Licata, in vista del prossimo campionato di serie D, ma ha poi optato per una strada diversa per ragioni strettamente personali. La società santagatese non si è dunque lasciata sfuggire l’occasione di portare in squadra il talentuoso giocatore palermitano, esterno di assoluta qualità ed esperienza, forte delle sue oltre 160 presenze collezionate negli anni in Lega Pro con le maglie di Paganese, Taranto, Potenza e Reggiana. Perfezionati tutti i dettagli del trasferimento, dunque, il giocatore si è già aggregato ai compagni di squadra, a disposizione di mister Pasquale Ferrara e dello staff tecnico.

“Sant’Agata è una delle piazze più importanti del panorama calcistico siciliano – ha detto Benedetto Iraci – con una società solida ed un gruppo di tifosi davvero spettacolari. Per motivi personali il campionato di serie D al momento era troppo impegnativo, mentre l’opportunità di giocare a Sant’Agata rappresenta per me davvero l’ideale. Molti non lo sanno ma col Sant’Agata già negli anni passati c’erano stati vari contatti, ma per un motivo o per l’altro non si era mai giunti a nulla di concreto. Adesso si sono finalmente create le condizioni giuste. Conosco diversi dei componenti di questo gruppo – conclude Iraci – pur non avendo mai giocato assieme con nessuno dei miei nuovi compagni, e posso dire che certamente possiamo fare delle ottime cose e poi c’è questo stadio nuovo che è davvero bellissimo ed importante affinché, speriamo, questa possa essere davvero l’annata giusta”.

Entusiasta il presidente Antonio Ortoleva: “L’arrivo di Benny Iraci impreziosisce una rosa importante, figlia dell’infaticabile lavoro svolto dal ds Ettore Meli e dalla dirigenza tutta che mi onoro di rappresentare – commenta il presidente –. La città di S. Agata ci sta dimostrando quotidianamente che ha fame di calcio, per cui credo che lo slogan che abbiamo scelto per la nostra campagna abbonamenti “Una squadra, una città, una casa”, sintetizzi quanto fatto fino ad oggi dalla dirigenza, con l’allestimento di una squadra che ha dietro una Città ed una Casa, il “Biagio Fresina”!

Alberto Visalli