Banner concorso

Acqua potabile. Le conto analisi dell’Asp danno il via libera eccetto due contrade

“I risultati delle verifiche dell’Asp, di cui si attende la trasmissione ufficiale al comune per l’adozione degli atti consequenziali – dichiara il vice sindaco Calogero Pedalà – consentono di revocare parzialmente l’ordinanza di non potabilità dell’acqua a suo tempo emessa. Il via libera dalle contro analisi riguarda infatti i punti di prelievo di via Cosenz e scuola materna Capita, con il ripristino dunque della potabilità su tutto il centro urbano ad esclusione del solo serbatoio di Ireta che serve le contrade di Orecchiazzi e Roselli, per il quale sono in corso gli interventi di riparazione della condotta”.

Prossima dunque la revoca parziale dell’ordinanza di non potabilità emessa dal sindaco Bruno Mancuso lo scorso 31 gennaio a seguito di valori non conformi rilevati. Il comune si era quindi adoperato per gli interventi necessari di bonifica e clorazione dei serbatoi e facendo eseguire, come previsto dalla normativa, proprie analisi in regime di auto controllo presso un laboratorio accreditato. A queste sono quindi seguite le contro analisi dell’Asp.