Banner concorso

Chiarezza sulle bollette. Consiglieri di “Uniti per S.Agata” chiedono incontro al liquidatore dell’Ato1.

Giunge dai consiglieri del gruppo di maggioranza “Uniti per Sant’Agata”, Domenico Barbuzza, Valeria Fazio, Rosamaria Franchina, Salvatore Armeli e Salvatore Sanna la richiesta di un incontro urgente con il commissario liquidatore dell’Ato Messina 1 rifiuti. Oggetto del confronto richiesto la recente notifica a numerosi cittadini di bollette riguardanti la Tia per gli anni dal 2008 al 2012 da parte dell’ex società d’ambito. “I cittadini lamentano che molte fatture sottese all’intimazione di pagamento sono state regolarmente evase – sottolineano i consiglieri – e che diverse altre fatture sono state annullate con sentenze della commissione tributaria e già passate in giudicato. Le richieste di pagamento – concludono i consiglieri santagatesi – parrebbero illegittime e/o infondate, per intervenuta prescrizione nonché per l’ingiustificata richiesta dell’Iva”.