Banner concorso

“Mare sicuro 2019”, massimo impegno per la Guardia Costiera di Sant’Agata Militello

Lo scorso 1 giugno il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera ha avviato, a livello nazionale, l’Operazione Mare Sicuro 2019 finalizzata a regolare la corretta fruizione del demanio marittimo ed il sicuro svolgimento di tutte le attività balneari.

Tale attività, che vede massimizzare lo sforzo di carattere operativo del Corpo in termini di risorse umane e di mezzi, è stata recepita nell’ambito della giurisdizione dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello in linea con le superiori direttive di coordinamento della Capitaneria di Porto di Milazzo ed in maniera conforme agli indirizzi della Direzione Marittima di Catania.

Sino al prossimo 15 di settembre, 35 militari appositamente addestrati, 5 mezzi terrestri e 2 unità navali del Comando santagatese e dei dipendenti Uffici Minori di Capo d’Orlando e di Santo Stefano di Camastra assicureranno la propria presenza quotidianamente lungo i circa 100 km di fascia costiera – ricompresa tra i Comuni di Brolo e Tusa – e nell’ambito della propria area a mare di ricerca e soccorso di oltre 3.000 km².

In particolare, la Motovedetta SAR CP 832 preposta alle attività di salvaguardia della via umana in mare e la Motovedetta CP 566, specializzata in compiti di polizia marittima e vigilanza pesca, strategicamente rischierata per la corrente stagione estiva presso il nuovo Marina di Capo d’Orlando per assicurare il corretto svolgimento dei traffici marittimi e diportistici dell’importante infrastruttura portuale, garantiranno un servizio continuativo per prevenire ed impedire ogni eventuale condotta illecita a mare.

L’operazione segue un costante e continuo dialogo di confronto avviato dal Comando santagatese con tutte le Amministrazioni regionali e locali, i concessionari e tutti gli operatori della nautica e del settore balneare in genere, in modo da vivere una consapevole e serena stagione estiva nel rispetto dell’ambiente marino.

In tale prospettiva, si sono rinnovati gli intenti di cooperazione per l’attivazione di ogni forma promozionale e di sensibilizzazione della Campagna nazionale #PlasticFreeGC, finalizzata alla lotta contro la dispersione delle microplastiche nell’ambiente.

Anche per l’anno 2019, il Sig. Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha rinnovato il “Bollino Blu”, riconoscimento premiante nei confronti dei diportisti virtuosi e rispettosi delle regole della sicurezza della navigazione e della tutela dell’ambiente marino, in modo da garantire controlli più mirati senza inutili duplicazioni.

Si ricorda, infine, che è sempre attivo 24 ore su 24 il numero blu “1530” per le emergenze in mare, disponibile sia da rete fissa che da mobile.