Banner concorso

Bilancio e riequilibrio, “nessuna violazione”. L’assessorato rispedisce al mittente l’esposto dell’opposizione

“Esaminati i documenti trasmessi, con riguardo ai fatti oggetto della segnalazione, non si riscontra alcuna violazione”. E’ laconica la conclusione cui giunge l’assessorato regionale enti locali e funzione pubblica nel rispedire al mittente l’esposto presentato lo scorso ottobre dal gruppo di opposizione consiliare di Sant’Agata Militello avente ad oggetto l’approvazione del bilancio previsionale e la procedura di riequilibrio finanziario.
Nel loro esposto, inoltrato oltreché all’assessorato regionale anche alla Procure regionale della Corte dei conti ed al Prefetto, i consiglieri Sottile, Puleo, Recupero, Starvaggi e Brancatelli, paventavano presunte irregolarità ed illegittimità amministrative, riproponendo la nota già letta in aula durante la seduta di consiglio del 11 ottobre. Per l’assessorato regionale, però, come certificato dalla nota firmata dal dirigente del 3° servizio, Vigilanza e Controllo degli Enti Locali, Giuseppe Di Gaudio, dopo l’acquisizione anche delle relazioni chieste al comune e delle note firmate dal vice segretario comunale, dai revisori dei conti e dal responsabile dell’area finanziaria,  sono assolutamente legittimi gli atti e le procedure poste in essere dall’amministrazione comunale santagatese nel percorso di approvazione del previsionale 2018/2020 e nel via libera al ricorso alla procedura di riequilibrio pluriennale.