Sciopero generale degli Asu, la protesta anche a Sant’Agata. La solidarietà dell’amministrazione

Anche i lavoratori Asu di Sant’Agata Militello da questa mattina per tre giorno in sciopero generale, indetto in tutti i comuni siciliani in simultanea per vedere riconosciuti i loro diritti ed ottenere l’agognata stabilizzazione.
Da domani i lavoratori saranno riuniti in assemblea. I 50 lavoratori Asu santagatesi si sono ritrovati questa mattina di fronte al municipio in piazza Crispi, con il coordinatore Salvatore Mezzopane. Solidarietà è giunta loro dall’amministrazione comunale: “Appare, oggi, improcrastinabile – ha scritto l’amministrazione in una nota – il rapido superamento di ogni forma di precariato all’interno della P.A. e, per tale ragione, si auspica una forte presa di posizione del Governo Regionale e dell’ARS per estendere anche ai lavoratori ASU le norme recentemente adottate per il personale contrattista”.
In itinere la convocazione di un tavolo tecnico su iniziativa dell’assessore regionale Bernardette Grasso, di concerto con l’assessore alla Famiglia, Antonio Scavone.
Francesca Alascia