Banner concorso

Condotta idrica, affidati i lavori. Verso la soluzione la carenza d’acqua nelle contrade

Sono stati affidati i lavori di ristrutturazione delle opere di convogliamento delle acque provenienti dalla sorgente di Baudo Basso, nella condotta idrica santagatese, Un intervento per un importo complessivo di 25.452,85 euro affidato all’impresa Carini Trivellazioni di Acquedolci che l’amministrazione comunale, di concerto con l’ufficio tecnico, ha programmato per sopperire alle storiche problematiche di approvvigionamento idrico, in particolare nel periodo estivo, nelle zone di Iria, San Giovanni, Sprazzì, Fiorita e Scafone. Le popolose comunità di tali contrade, infatti, fin qui venivano fornite esclusivamente dalla sorgente Peluso, che in caso di scarsa piovosità riduce notevolmente la propria portata, rendendo impossibile, soprattutto in estate, la regolare garanzia di acqua per le contrade. Una situazione che proprio grazie all’esecuzione dei lavori, il cui Rup è il geometra Luigi Rundo, dovrebbe finalmente volgere al termine, consentendo così un regolare approvvigionamento idrico evitando così l’insorgere dei gravi disagi per gli abitanti delle contrade con le connesse problematiche di natura igienico-sanitaria.
Altri interventi, per un importo di poco superiore ad 11 mila euro, sono stati invece affidati all’impresa Nocifora Amata srl, per la manutenzione urgente di vari tratti della rete idrica e fognaria comunale, per la quale sono giunte al comune diverse segnalazioni di guasti verificatisi in diverse vie del centro urbano.