Mancuso:”Ognuno faccia la sua parte per il Porto”

brunomancusoIl Senatore Bruno Mancuso, interviene sulla vicenda legata all’appalto per il completamento del Porto dei Nebrodi, plaudendo l’iniziativa del gruppo di opposizione consiliare che ha approvato un ordine del giorno a riguardo. “L’ordine del giorno approvato dalla maggioranza consiliare – afferma Mancuso – riassume in sintesi e con precisione, con riferimenti puntuali a norme di legge e provvedimenti adottati, l’iter procedurale della gara del porto. Emerge chiaramente l’assoluta correttezza degli atti posti in essere dalla mia amministrazione, nel rispetto delle discipline normative vigenti all’epoca, e dimostra come politici, amministratori ed uffici abbiano agito animati da un unico interesse: quello di completare un’opera considerata strategica per lo sviluppo socio- economico di Sant’Agata e il suo hinterland. Nonostante ripetuti interventi a gamba tesa – prosegue Mancuso – da parte di chi ha a cuore interessi contrastanti con il bene per Sant’Agata, non ultimo la “papera amministrativa” di un noto dirigente della Regione siciliana che ha deciso di concludere nel peggiore dei modi la sua carriera che, grazie a Dio, è giunta alla fine, siamo ancora nelle condizioni, con uno sforzo comune e nell’interesse supremo di Sant’Agata e dei santagatesi, di avviare la conclusione dell’opera. Ognuno faccia la sua parte – l’invito del Senatore – , con senso del dovere e responsabilità, scevro almeno per una volta da sentimenti di odio o interessi di parte politica, per impegnarsi in uno sforzo comune perché’ il porto dei Nebrodi possa finalmente essere completato. E’ un’opera sulla quale si costruisce il futuro del nostro paese e per la quale non devono esistere contrasti politici che possano ostacolarne la realizzazione. Ringrazio di vero cuore i consiglieri comunali che hanno approvato il documento e che hanno dimostrato di credere in me e nella mia azione amministrativa e li esorto ad impegnarsi con spirito collaborativo per un prosieguo positivo della definizione dell’iter del porto di Sant’Agata Militello”.

Articoli correlati

Lungomare, ci siamo quasi. 1550 giorni dopo, ormai... In questi giorni, sulle cronache locali e per le vie cittadine, non si fa che parlare dell'ormai imminente riapertura del lungomare crollato di Sant'A...
Associazione di Dietetica Italiana, Lidia Lo Prinz... La dottoressa Lidia Lo Prinzi, dietista che da anni lavora a Sant’Agata Militello, fautrice del metodo alimentare “Tre Emme”, è stata eletta consiglie...
Asili nido, a Sant’Agata contributo regiona... Il comune di Sant'Agata Militello ha ottenuto l'accesso ai fondi messi a disposizione dal bando, pubblicato lo scorso settembre, dall'assessorato regi...