Banner Naima Griffe

E’ realtà il Centro Servizi Caritas “Don Gaetano Franchina. Inaugurazione alla Chiesa San Francesco

Cerimonia di inaugurazione ieri alla Chiesa di San Francesco d’Assisi del Centro Servizi Caritas “don Gaetano Franchina”, realizzato dalla Caritas Diocesana di Patti grazie al contributo della Diocesi di Patti, di Caritas italiana (Fondo CEI 8xmille anno 2020-2021) e di diverse imprese locali.

Saranno ospitati il centro di ascolto diocesano, il Centro Servizi Diocesano Progetto Policoro, il Punto Locale Eurodesk, la Farmacia Solidale e il magazzino generi alimentari.

L’inaugurazione, in occasione della V Giornata Mondiale dei Poveri, con la Santa Messa celebrata dal Vescovo di Patti, monsignor Guglielmo Giombanco, animata dagli operatori pastorali dei sei diversi vicariati della Diocesi. I canti sono stati eseguiti dalla corale della Parrocchia Santa Lucia.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti: il direttore della Caritas Diocesana di Patti don Leonardo Maimone, il direttore della Pastorale Sociale e del Lavoro don Antonio Mancuso, il Rettore del Seminario Vescovile don Emanuele Di Santo, il Parroco don Dino Lanza, don Salvatore Chiacchiera, il Sindaco Bruno Mancuso, le autorità civili e militari e una rappresentanza delle associazioni locali: ANFI, ANC, ANPS, UNUCI, Croce Rossa, Misericordia, il Gruppo NOIS Protezione Civile, Scout d’Europa, Pro Loco, Lions, la Consulta delle aggregazioni Laicali, Azione Cattolica, Unitalsi e l’Ordine Francescano Secolare.

Prima di procedere alla benedizione dei locali, è intervenuto il Segretario della Caritas Diocesana di Patti Andrea Sturniolo che ha portato i saluti ai presenti e ha ringraziato quanti in questi anni hanno offerto il proprio prezioso contributo affinché l’operato della caritas a favore dei più bisognosi potesse crescere e migliorarsi sempre più.

Mons. Guglielmo Giombanco: “Desidero rivolgere il mio cordiale saluto ai fratelli presbiteri, alle autorità civili e militari presenti, alle associazioni e a tutta la comunità cristiana qui presente. Oggi celebriamo la V Giornata Mondiale dei Poveri, un giorno di gioia e di gratitudine; un giorno in cui la Chiesa ci invita ad accrescere la sensibilità del cuore verso i nostri fratelli meno fortunati di noi, perché segnati dall’esperienza della povertà. Tutti noi seguendo l’esempio di Cristo dobbiamo vivere la solidarietà accorgendoci dei bisogni dei fratelli. Il gesto che compiremo dopo l’Eucarestia – l’inaugurazione del Centro Servizi promossa dalla Caritas Diocesana e intitolato al carissimo compianto don Gaetano Franchina che lo ha voluto fortemente in questo luogo come segno di carità evangelica – aiuta a vivere e a mantenere viva la memoria del servizio dell’amore”.

Padre Leonardo Maimone: “Il Centro Servizi Caritas don Gaetano Franchina vuole essere uno strumento di rilancio e accompagnamento per le parrocchie, così da creare legami e sinergie reciproche ed il magazzino, che la Caritas diocesana promuove a favore dei più poveri, è un segno concreto di servizio verso i fratelli più fragili della nostra Diocesi”.

error: Questo contenuto è protetto !!