Banner Indicazioni Corona Virus

Finanziamenti per i centri estivi, comune di Sant’Agata presente.

“Il comune di Sant’Agata Di Militello risulta regolarmente inserito nell’elenco dei 7.145 comuni (373 in Sicilia) beneficiari dei fondi per il potenziamento della rete dei centri estivi e dei centri con funzione educativa e ricreativa per l’anno 2021, così come riportato nella tabella di riparto pubblicata dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che attribuisce al comune santagatese la quota di 27.337,04 euro”.

Lo comunica in una nota l’assessore ai servizi sociali Ilaria Pulejo.

“L’indicazione del comune di Sant’Agata Di Militello a pagina 177 della stessa tabella ministeriale è però erroneamente riportata nell’elenco dei comuni della provincia di Agrigento. Un refuso, cha a quanto pare ha riguardato anche altri comuni beneficiari”, aggiunge l’assessore Pulejo.

“Nessuna esclusione, dunque, del nostro comune dal finanziamento, né tantomeno rinuncia ad avvalersi dello stesso. Nelle more della notifica ufficiale e formale del decreto da parte degli uffici ministeriali, di cui si è ancora in attesa, l’area servizi sociali del comune di Sant’Agata Di Militello sta intanto predisponendo il piano delle attività da porre in essere per quanto riguarda la prossima organizzazione e attivazione dei centri estivi”.

La precisazione dell’assessore ai servizi sociali giunge dopo che in mattinata il consigliere di opposizione Melinda Recupero aveva diffuso alla stampa un comunicato annunicando la presentazione di un’interrogazione nella quale si chiedevano lumi sui “motivi per i quali il Comune di Sant’Agata di Militello non risulta tra i destinatari del finanziamento di cui all’art. 63 del D.L. n. 73 del 25 maggio 2021 (c.d. “Decreto Sostegni-bis”) per il potenziamento della rete dei centri estivi e dei centri con funzione educativa e ricreativa per l’anno 2021, se il Comune di Sant’Agata ha espressamente manifestato di non volersi avvalere dello stesso finanziamento, così come previsto dall’art. 2, comma 1, del decreto ministeriale di riparto e quali sono le intenzioni dell’Amministrazione Comunale circa l’ipotesi di promuovere l’organizzazione e l’attivazione dei centri estivi anche a Sant’Agata di Militello, e quali iniziative intende eventualmente assumere al fine di disciplinarne l’avvio delle attività per i bambini ed i ragazzi del paese”.

“Al consigliere comunale, nonostante l’erroneità dell’interrogazione di cui si è appreso stamani dalla stampa – conclude Ilaria Pulejo – va comunque il ringraziamento per l’interessamento su un tema verso il quale l’amministrazione, in attesa delle comunicazioni ufficiali, conferma la propria massima attenzione e l’impegno degli uffici, nell’ottica di garantire servizi che possano venire incontro alle esigenze delle famiglie santagatesi, con particolare riferimento alle fasce più deboli e sensibili”.

error: Questo contenuto è protetto !!