CoronaVirus

Covid Hospital, c’è il via libera. Corpo B con percorsi separati e terapia intensiva. Garantiti i reparti.

L’assessorato regionale alla salute ha dato via libera al piano stilato dal dottor Giuseppe Laganga, nella qualità di soggetto attuatore per l’emergenza Coronavirus, relativa alla riconversione di una parte dell’ospedale di Sant’Agata Militello in Covid Hospital.
Confermate le ipotesi originarie riguardo alla realizzazione dell’ala dedicata nel corpo B, quello alle spalle del plesso centrale che affaccia su via Amari. A piano terra sarà realizzato il triage e le stanze di pre ricovero per pazienti in attesa di tamponi quindi negli ampi locali adibiti in origine a cucine saranno individuati i 4 posti di terapia intensiva. Nei due piani della palazzina, saranno invece ricavati circa 40 posti letto per i pazienti Covid positivi. Resta quindi invariato il resto della struttura con il mantenimento del pronto soccorso e di tutti i reparti del plesso centrale. Dovrebbe quindi essere individuata una soluzione temporanea per ottimizzare gli spazi per ospitare cardiologia e medicina. I lavori saranno affidati in via d’urgenza nei prossimi giorni dall’assessorato regionale alla salute, tramite lo stesso soggetto attuatore, con l’obiettivo di ultimare l’adeguamento entro fine aprile.

Share
error: Questo contenuto è protetto !!