Banner concorso

Energie rinnovabili. In arrivo 90 mila euro per il fotovoltaico all’ex palazzo di giustizia.

Il Comune punta sulle energie rinnovabili. La giunta presieduta dal sindaco Bruno Mancuso ha approvato in linea amministrativa il progetto per un impianto fotovoltaico da installare sul tetto dell’edificio “ex Tribunale” sito in Via Cosenz e adibito ad uffici comunali, redatto dall’architetto Carmelo Gambadauro, responsabile del procedimento, ing. Giovani Amantea.

Il Ministero dello Sviluppo ha concesso, infatti, con il “decreto crescita “ al comune di Sant’Agata, avente una popolazione compresa tra 10.001 e 20.000 abitanti il contributo pari a 90.000 euro a fondo perduto. Si è calcolata una producibilità annua dell’impianto pari a 37.800 kWh all’anno. In particolare, il beneficio proviene dal risparmio in bolletta, ovvero dai ricavi rappresentati dall’energia autoprodotta ed auto consumata (mancato esborso), in aggiunta all’eventuale ricavo ottenuto dalla vendita dell’energia in surplus. La centrale fotovoltaica in esame prevede 90 moduli fotovoltaici sul tetto dell’ex tribunale di Via Cosenz, per una area complessiva utilizzata di circa 360 metri quadrati.