Discarica abusiva di amianto ed altri rifiuti pericolosi. Sequestrata area demaniale

Un’area demaniale marittima di circa 80 metri quadri di estensione è stata posto sotto sequestro dagli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello. Su quel terreno, in località “Fiumara” del comune di Naso, erano depositati indiscriminatamente vari materiali, tra cui resti di amianto, particolarmente
pericoloso per la salute umana.
Una vera e propria discarica abusiva che è stata quindi oggetto di
un’apposita informativa di reato inoltrata alla competente Autorità Giudiziaria. Grazie alla collaborazione con la locale Amministrazione comunale, nei prossimi
giorni sarà interessata dai lavori di bonifica necessari a restituirla alla pubblica e gratuita fruizione dei cittadini. Allo stesso modo, la Guardia Costiera santagatese, al comando del Tenente di vascello Michele Rossano, ha coadiuvato l’amministrazione comunale di Capo d’Orlando, nelle operazioni di bonifica finalizzate alla restituzione alla pubblica fruizione di una vasta area demaniale marittima situata nei pressi
della foce del Torrente Zappulla, interessata da simile abbandono di rifiuti di varia natura.