Banner concorso

Ok a piano triennale e Paes. Bilancio in attesa del piano di riequilibrio

“Nessuna criticità sul procedimento è stata sinora rilevata dagli organi competenti ad esprimersi sugli atti di bilancio, posti in essere con senso di responsabilità, oltre che perfettamente legittima”. Così l’assessore al bilancio Antonio Scurria, dopo la seduta del consiglio comunale nella quale era prevista, ma è slittata, l’approvazione del bilancio di previsione.
“E’ notorio – prosegue Scurria –  che si sta lavorando alla redazione del cosiddetto piano di riequilibrio finanziario, per far fronte ad una imponente massa debitoria, pari a circa 4 milioni di euro, ereditata dalle precedenti gestioni”.  L’assemblea cittadina ha quindi approvato il Programma Triennale delle Opere Pubbliche ed il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile. “Proprio quest’ultimo strumento, la cui adozione era un preciso impegno programmatico dell’Amministrazione – afferma ancora l’assessore Scurria –  ci consentirà di presentare richieste di finanziamento relativamente all’efficientamento energetico degli edifici pubblici e degli impianti. Rilevo, infine, che, nostro malgrado, buona parte della discussione consiliare di ieri è stata incentrata su discutibili interpretazioni regolamentari in ordine al numero dei capigruppo della minoranza ed, indirettamente, ai relativi e connessi permessi di legge agli stessi riconosciuti. Sono personalmente convinto che  Sant’Agata Militello abbia problemi ben più importanti da affrontare”.