Appalto Aro, la Uil chiede chiarimenti. Spunta un altro ricorso?

La Uil trasporti scrive al comune di Sant’Agata Militello chiedendo chiarimenti sull’assegnazione del contratto d’appalto per i servizi di igiene urbana nell’ambito dell’Aro all’Ati composta da Gilma, Caruter ed Onofoaro a seguito della pronuncia del Tar di Catania. “Nessuna comunicazione è stata data alla nostra organizzazione sindacale – scrive Nunzi Musca, segretario zonale della Uil – ragion per cui chiediamo di convocare le parti al fine di garantire i livelli occupazionali del personale”. La Uil, nella nota a forma anche di Giuseppe Squadrito ed Enzo Lazzara, nelle qualità di R.S.A.,  ha quindi chiesto copia degli elenchi del personale utilizzato dalla Gilma nel territorio santagatese.
L’aggiudicazione definitiva del servizio rifiuti come sappiamo, dopo la sentenza del Tar di Catania, è oggetto di appello presso il Cga di Palermo che ha già fissato l’udienza di merito per il prossimo 9 maggio. Intanto, a quanto sembra, anche un’altra impresa interessata, oltre a quelle già coinvolte nel procedimento, avrebbe presentato un proprio ricorso.

Articoli correlati

Lungomare, ci siamo quasi. 1550 giorni dopo, ormai... In questi giorni, sulle cronache locali e per le vie cittadine, non si fa che parlare dell'ormai imminente riapertura del lungomare crollato di Sant'A...
Associazione di Dietetica Italiana, Lidia Lo Prinz... La dottoressa Lidia Lo Prinzi, dietista che da anni lavora a Sant’Agata Militello, fautrice del metodo alimentare “Tre Emme”, è stata eletta consiglie...
Asili nido, a Sant’Agata contributo regiona... Il comune di Sant'Agata Militello ha ottenuto l'accesso ai fondi messi a disposizione dal bando, pubblicato lo scorso settembre, dall'assessorato regi...