Addio al gruppo di Alternativa Popolare. Mancuso: “Io incompatibile con la sinistra”.

“Lascio il gruppo parlamentare di Alternativa Popolare, decisione dolorosa ma inevitabile, dopo la scelta del presidente Alfano di andare in coalizione con la sinistra nelle elezioni regionali siciliane, assolutamente lontana dai valori che hanno sostenuto il mio impegno politico ed incompatibile con i miei progetti futuri”.   Lo dichiara il senatore di Bruno Mancuso.   “Mi sono speso pertanto in favore di Nello Musumeci – aggiunge Mancuso – sostenendo una delle liste in suo appoggio recante il simbolo di Fratelli d’Italia, in attesa di un ravvedimento in seno al partito, che non è mai avvenuto, per una scelta a mio parere incomprensibile. Ciò mi costringe oggi ad un definitivo distacco da un gruppo parlamentare cui mi legano affetti e simpatia verso tanti amici con cui ho condiviso momenti esaltanti di vita parlamentare.  Un particolare ringraziamento alla Senatrice Bianconi, capogruppo di Ap, che mi ha accordato fiducia e amicizia nella mia veste di vicepresidente e tesoriere del gruppo”.

Articoli correlati

Bruno Mancuso: “In campo per ridare normalit... “Il nostro primo progetto ed obiettivo è ridare normalità alla nostra amata Sant’Agata. Un paese che torni ad essere vivibile, ospitale ed accogliente...
Legislatura finita. Mancuso tra i “promossi&... La maggioranza degli eletti in Sicilia finisce nella seconda metà della classifica di produttività, soltanto in 7 rientrano nei primi cento senatori p...
Musumeci a San Fratello. “Le famiglie pagano... Visita a San Fratello, in occasione dell'ottavo anniversario della frana del 14 febbraio 2010, del Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci. ...