Sei mesi senza stipendio. Agitazione dei dipendenti della raccolta rifiuti

Reclamano sei mesi di stipendio non pagati, da Aprile ad Agosto, oltre la corresponsione della quattordicesima. Una trentina di dipendenti della Gilma, la società cui il comune di Sant’Agata da anni affida con propria ordinanza la raccolta rifiuti, hanno scritto al sindaco, ai vertici dell’impresa ed al prefetto, annunciando lo stato di agitazione e l’avvio delle procedura previste dalla normativa di settore. La nota è firmata dai rappresentanti sindacali Carmelo Pino, della Cgil, Pippo Squadrito e Nunzio Musca della Uil.

Articoli correlati

Carnevale, stop a coriandoli e stelle filanti in p... Con propria ordinanza firmata oggi, il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso ha disposto il divieto su tutto il territorio comunale di utilizz...
Ospedale e nuova rete sanitaria. Domani al castell... Si svolgerà domani, giovedì 21 febbraio, con inizio alle ore 17 presso la sala conferenze del castello Gallego, un consiglio comunale straordinario ap...
Start-up e percorsi imprenditoriali per i giovani ... Attivazione di laboratori di crescita imprenditoriale, di nuovi percorsi imprenditoriali per i giovani e realizzazione dei progetti di start-up. Tutto...