CoronaVirus

Direzione lavori Porto. Finalmente l’atto di indirizzo per la convenzione con la Regione

Appena pochi giorni fa, l’ennesima interrogazione del gruppo di opposizione consiliare aveva sollecitato l’amministrazione a fornire chiarimenti sull’iter seguito nella vicenda del bando pubblico per l’affidamento dell’incarico di direzione lavori nell’ambito dell’appalto per il Porto, ed a manifestare la propria volontà sull’apposita convenzione, trasmessa dal Dipartimento tecnico regionale,che da Giugno sostava negli uffici del comune. Oggi è stata quindi pubblicata all’albo pretorio del Comune la delibera con cui la Giunta finalmente conferisce l’atto di indirizzo al Rup Basilio Ridolfo per predisporre la proposta di deliberazione per l’approvazione dello schema di convenzione. Un passaggio che consentirà di sbloccare la pratica e procedere con la costituzione dell’ufficio di direzione lavori con un anno e mezzo di ritardo, se si considera che la prima missiva del Genio civile con l’indicazione dei nominativi dei professionisti giunse nel Febbraio 2015. Contestualmente la giunta, con la sola assenza del vice sindaco Testa che ha lasciato la seduta, ha conferito mandato al Rup di revocare il bando di gara per la selezione pubblica. La giunta, al’unanimità, ha invece deciso di costituirsi parte civile nel procedimento penale per cui è stata emessa richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di 9 soggetti in relazione alla gara d’appalto.  Il comune ha conferito l’incarico all’avvocato Fabio Repici con un impegno di spesa di 1500 euro.

error: Questo contenuto è protetto !!