CoronaVirus

Porto e direzione lavori. A che punto siamo?

Un’interrogazione è stato presentata dai consiglieri di opposizione Barbuzza, Indriolo, Befumo, Ortoleva e D’Angelo per chiedere lumi sullo stato dell’arte circa la costituzione dell’ufficio di direzione dei lavori per il cantiere del Porto.  Un lungo e dettagliato excursus quello dei consiglieri (leggi) che pongono dei quesiti precisi e diretti all’amministrazione comunale riguardo l’iter seguito. Nella loro interrogazione i consiglieri riportano date e riferimenti della fitta corrispondenza intercorsa tra il comune e gli uffici regionali, con il comune che, da par suo, ha scelto di procedere con il bando pubblico per l’affidamento dell’incarico di direzione lavori e responsabile della sicurezza, mentre il dipartimento regionale tecnico ha optato per la soluzione interna. Una scelta, quella di affidare l’incarico a professionisti interni alla pubblica amministrazione, che, a quanto risulta dai documenti, evidenziati dagli stessi consiglieri anche in precedenti interrogazioni, era già stata comunicata nel Febbraio 2015 dal Genio civile di Messina, in una nota con cui si comunicavano i nominativi per l’Ufficio di Direzione Lavori. Le vicende che sono poi seguite sono ben note, con il comune che a Aprile si è visto imporre l’alt a quel bando pubblico dal dipartimento tecnico regionale e l’incontro che si è svolto lo scorso mese di Agosto a Palermo tra il Rup Basilio Ridolfo, i rappresentanti dell’amministrazione comunale ed i funzionari regionali, mentre da Giugno è già sulla scrivania del sindaco la convenzione proposta dall’assessorato regionale, in attesa della firma.
A questo punto, i consiglieri chiedono di sapere, tra le altre cose,

  • se si intende procedere alla nomina dei professionisti già indicati dal Genio Civile di Messina
  • se si intende sottoscrivere la convenzione trasmessa lo scorso 20 Giugno dalla Regione siciliana
  • se si ritiene opportuno o necessario procedere alla revoca o annullamento della procedura di affidamento all’esterno degli incarichi professionali
  • se esiste un atto formale di assenso o approvazione della Regione siciliana in ordine alla procedura avviata dal Comune per l’affidamento all’esterno degli incarichi
  • a quanto ammonta la differenza tra i costi del conferimento all’esterno degli incarichi professionali
  • i tempi per la definizione degli atti amministrativi necessari alla costituzione dell’ufficio
error: Questo contenuto è protetto !!