Mancuso: “Superato ogni limite di decenza. Crocetta deve dimettersi !”

“Si è davvero oltrepassato ogni limite di decenza. Crocetta deve dimettersi immediatamente da Presidente della Regione per rispetto di tutti i siciliani”. Il Senatore Bruno Mancuso tuona ancora una volta contro il governatore siciliano dopo le rivelazioni sulle intercettazioni delle conversazioni telefoniche con il medico Matteo Tutino, da qualche settimana agli arresti per truffa e peculato. “Fermo restando il rispetto della magistratura e degli organi preposti per la verifica di eventuali profili di natura penale – continua Mancuso – è divenuta davvero insopportabile l’umiliazione cui il Presidente Crocetta sottopone costantemente la Sicilia, una terra già costretta a fare i conti con gravi criticità. Il contenuto di quelle conversazioni telefoniche offendono non solo l’onore e la memoria dell’uomo e del magistrato Paolo Borsellino, non colpiscono soltanto l’ex assessore Lucia Borsellino, ma sono un pugno allo stomaco per tutti quei siciliani onesti che credono e combattono  per una Sicilia senza la mafia”.  E’ inquietante – dichiara ancora Mancuso – che un Presidente della Regione che si è fatto largo sbandierando continuamente la professione di antimafia, non provi la minima vergogna per quelle conversazioni, al di la del fatto, comunque da verificare, che quelle frasi pronunciate da Tutino le abbia sentite o meno.  Crocetta – conclude Mancuso – il cui fallimento dell’esperienza politica è conclamato da tempo, parla di autosospensione, un’ennesima mossa palliativa, ma se ha ancora un barlume di rispetto verso i siciliani tutti deve rimettere immediatamente il proprio mandato”.
crocetta-floresta-mangiaIl Senatore Mancuso ribadisce quindi la solidarietà nei confronti di Lucia Borsellino, verso cui aveva già avuto modo di manifestare  apprezzamento per la “bella lezione” data ai siciliani con le sue dichiarazioni sull’antimafia all’indomani delle dimissioni da assessore.
Nelle ultime ore è giunta intanto la decisione di Crocetta di autosospendersi da Presidente affidando l’interim al neo assessore alla sanità Baldo Gucciardi. Crocetta, riporta l’agenzia Ansa, ha detto di aver chiesto di essere ascoltato dai magistrati sulla vicenda e che prenderà comunque nei prossimi giorni una decisione sul suo futuro.

Articoli correlati

Servizio civile nazionale “Garanzia Giovani&... È indetto un bando per la selezione di 1.153 volontari, da avviare al servizio nell’anno 2018 nei progetti di servizio civile nazionale per l’attuazio...
Bruno Mancuso: “In campo per ridare normalit... “Il nostro primo progetto ed obiettivo è ridare normalità alla nostra amata Sant’Agata. Un paese che torni ad essere vivibile, ospitale ed accogliente...
Legislatura finita. Mancuso tra i “promossi&... La maggioranza degli eletti in Sicilia finisce nella seconda metà della classifica di produttività, soltanto in 7 rientrano nei primi cento senatori p...