CoronaVirus

Città S.Agata schiuma rabbia dopo il ko ad Acireale.

Seconda sconfitta esterna su altrettanti incontri lontano da casa per il Città di S.Agata Calcio nel campionato di serie D. Alla terza giornata il ko arriva sul campo del forte Acireale, compagine allestita per il salto di categoria. La squadra santagatese però, come già era successo alla prima giornata contro il Biancavilla, non ha assolutamente demeritato nell’arco dei 90’, dimostrando di saper affrontare l’avversario a testa alta, nonostante la differenza di caratura delle due rose. In casa biancoazzurra inoltre c’è rabbia per alcune decisioni del direttore di gara, certamente rivedibili, che nei fatti hanno penalizzato oltre misura il Citta di S.Agata come ad esempio la doppia ammonizione e la conseguente espulsione del difensore Strumbo dopo appena mezz’ora di gioco. Nonostante l’inferiorità numerica però il Citta di S.Agata ha retto il colpo cedendo solo ad un gol dell’acese Savonarola siglato al 51’. Domenica prossima per la quarta giornata al “Fresina” arriva la Cittanovese. Questo il tabellino della gara di ieri:

Acireale 1 Città di S.Agata 0

Marcatore: 6’ st Savanarola.

Acireale: Mazzini, Mauceri, Silvestri, Bertolo, Orlando (1’ st Souare), Buffa, Bucolo (22’ st Del Col ), Ott Vale, Bianco (37’ st La Vardera), Sparacello (31’ st De Felice), Savanarola. All. Pagana.

Città di S. Agata: Ferrara, Strumbo, Brugaletta, Cicirello (25’ st Aveni), Favo, Ficarrotta, Biondo, Maggioli, Costa (20’ st Perkovic), Dama (25’ st Giuffrida), Camara (43’ st Romeo). All. Ferrara.

Arbitro: Machioni di Rieti

error: Questo contenuto è protetto !!