CoronaVirus

Tariffe Tari abbattute, la soddisfazione dei commercianti.

I commercianti aderenti all’associazione “La Rinascita Santagatese” hanno espresso soddisfazione e ringraziamenti per l’abbattimento delle tariffe della Tari a beneficio delle attività commerciali rimaste chiuse nel periodo di lockdown.

“Un ringraziamento all’amministrazione comunale ed a tutte le forze politiche per il lavoro svolto nei confronti degli operatori economici colpiti dall’emergenza sanitaria e conseguentemente economica che ha colpito la debole economia locale, si legge in una nota inviata dai commercianti.

“Sin dalla nostra costituzione abbiamo rappresentato all’amministrazione comunale una serie di problematiche di natura economica che affliggevano nell’immediatezza la ripartenza delle attività presenti sul territorio comunale, ricevendo parole di sostegno e trovando un attento interlocutore nella persona del Sindaco e di tutti quanti indistintamente, partecipano alla gestione della “res pubblica” , al Vice Sindaco e Assessore al Commercio Calogero Pedalà che sin dall’apertura delle attività commerciali si è impegnato insieme al Comandante dei Viglii Urbani Sig. Masetta per permettere l’ampliamento e utilizzo degli spazi pubblici dei locali garantendo una ripartenza in sicurezza. Siamo fieri e grati, di come tutti gli uffici preposti nella persona della Dott. Smiriglia e dell’Assessore Scurria abbiano recepito e fatti propri i trasferimenti che lo Stato e la Regione Sicilia hanno messo a disposizione dei Comuni intervenendo anche in misura migliorativa dalle linee guida proposte dall’Arera. Un plauso ai consiglieri comunali, sia di maggioranza e opposizione, che con spirito di servizio nei confronti della cittadinanza hanno permesso di raggiungere questo atteso traguardo. Un sentito ringraziamento ulteriore ai consiglieri di minoranza che con estremo senso civico, non facendo mancare il numero legale, hanno permesso di approvare un ulteriore somma per l’ammodernamento e messa in sicurezza degli edifici scolastici. Siamo fiduciosi e consapevoli che il nostro impegno e sacrificio per la vita economica e sociale sarà da incentivo per meglio operare per il bene di Sant’Agata, mettendo in atto iniziative tali da rendere il nostro paese vivibile e accogliente per noi e per quanti verranno a visitarlo, gettando le basi per una nuova ed importante ripresa economica”.

Share
error: Questo contenuto è protetto !!