CoronaVirus

Città di S.Agata, sconfitta e rimpianti. Ma è un esordio a testa altissima.

Esordio amaro con tanti rimpianti per il Città di Sant’Agata che alla prima di serie D perde i. Casa del Biancavilla per 4 a 3 al termine di un match che ha regalato gol e spettacolo e che ha visto i bianco azzurri, giunti sul campo etneo con la rosa ridotta da squalifiche ed assenze per infortuni o altri problemi, condurre il punteggio per ben due volte.

Al 14′ il primo gol del campionato del Città porta la firma di capitan Cicirello che al volo da venti metri insacca sotto l’incrocio. Passano appena 2 minuti e Viglianisi sugli sviluppi di un corner di testa fa 1-1. Al 22′ ancora Cicirello su rigore riporta in vantaggio il Sant’Agata. Poco dopo nel corso del 31′, il Biancavilla riacciuffa il pari con Randis che dopo una punizione respinta dal palo deposita la sfera in rete. Prima del riposo, ancora applausi per i santagatesi che in ripartenza realizzano con Perkovic il gol del 2-3. Ad inizio ripresa i padroni di casa riacciuffano il pareggio grazie a Randis che riprende una palla respinta dal palo. La rete che decide la partita arriva al 77′ con Rabbeni che di testa tramuta in gol l’ennesima palla inattiva.

error: Questo contenuto è protetto !!