CoronaVirus

Il tragico ritrovamento di Viviana e la straziante ricerca del piccolo Gioele. Tutti i dettagli.

Le speranze di trovare in vita Viviana Parisi, scomparsa lunedì mattina in zona Pizzo Turda a Caronia, si sono infrante nel pomeriggio di sabato. il cadavere della 43 enne dj è stato trovato nei boschi attorno a Caronia, irriconoscibile ed in avanzata decomposizione, identificato solo dalla fede che la donna aveva al dito, con l’incisione del nome del marito e della data delle nozze, dalle scarpe e da una collanina. La donna indossava un paio di pantaloncini jeans, una maglietta e un paio di scarpe bianche, una era al piede l’altra è stata trovata all’interno di un traliccio dell’alta tensione.

Gli inquirenti devono capire dunque se la donna abbia tentato o meno di arrampicarsi e per quale ragione. Il corpo è stato portato al Papardo di Messina dove sarà eseguito sia l’esame del dna che l’autopsia. Ancora nessuna traccia però del piccolo Gioele che alcuni testimoni localizzerebbero con la mamma al momento della scomparsa, quando la donna ha scavalcato il guard rail. Soccorritori e investigatori stanno ancora setacciando i boschi alla ricerca del piccolo Gioele con un massiccio impegno di uomini e mezzi.

Sul posto il procuratore capo della Repubblica di Patti Angelo Cavallo che ha dichiarato:

“Tutte le ipotesi sono aperte, adesso si faranno tutti gli accertamenti medico legali per verificare il tipo di decesso. Posso dire che la signora è sicuramente lei, l’abbiamo riconosciuta dalla fede, dalle scarpe e da una catenina. Sicuramente è la signora Parisi. Per il bambino le ricerche sono tuttora in corso e ancora non lo abbiamo rintracciato. Avevamo già preventivato la difficoltà delle ricerche, quindi faccio presente che siamo ad oltre un chilometro e mezzo dal posto dove è stata vista l’ultima volta la signora. La signora sembra sia morta da diversi giorni ma chiaramente questo lo dirà l’autopsia, gli esami medico legali ci diranno anche questo. Segni di violenza? Preferisco non rispondere. Mancano quei venti minuti, dobbiamo capire cosa ha fatto la signora a Sant’Agata. Tutto è possibile, ripeto, tutte le ipotesi sono plausibili. Dall’incidente, un incontro sfortunato, anche un atto estremo. Stiamo valutando tutte le ipotesi. Il marito ancora non ha visto la signora e abbiamo dato noi la notizia. Le ricerche continuano anche stanotte. Possiamo dire con ragionevole certezza che il corpo appartiene alla signor Viviana”, ha concluso Cavallo.

error: Questo contenuto è protetto !!