CoronaVirus

Nuova ordinanza per l’intrattenimento musicale e somministrazione alimenti e bevande.

Il sindaco Bruno Mancuso ha firmato una nuova ordinanza che disciplina l’attività di intrattenimento musicale negli esercizi pubblici e orari apertura servizi di somministrazione di alimenti e bevande, alla luce del coordinamento con la normativa attuale in tema di rischio sanitario da Covid-19. L’ordinanza (scarica qui) sottolinea come nessuno dei provvedimenti in vigore impnga particolari restrizioni e/o limitazioni orarie per gli esercenti attività di somministrazione ne si ravvisano particolari esigenze di limitazione dell’intrattenimento musicale, se non quelle già previste annualmente in materia di inquinamento acustico e di vendita di bevande alcoliche. Nelle motivazioni dell’ordinanza, dunque, l’opportunità di adeguare gli strumenti amministrativi comunali all’ordinamento vigente, valorizzando tutti gli strumenti possibili a disposizione degli operatori economici del territorio per far ripartire l’economia locale, autorizzando aperture più estese possibile nell’arco delle 24 ore agli esercizi interessati.
A decorrere dal 18 luglio e sino a nuova disposizione, le manifestazioni e gli spettacoli musicali nei pubblici esercizi, nei locali di intrattenimento, svago e stabilimenti balneari, e di vendita di bevande, anche alcoliche, mediante asporto, fermo restando il possesso delle autorizzazioni di legge, sono consentite nel rispetto dei seguenti orari:
Lunedì – martedì – mercoledì e giovedì sino alle ore 02:00
Venerdi e sabato sino alle ore 03:00
Domenica sino alle ore 02.00
Rimagono fermi l’osservanza dei protocolli sanitari di cui alle Linee Guida dell’11 giugno 2020 allegate
all’ordinanza del Presidente della Regione Sicilia n. 25 del 13 giugno 2020, l’osservanza delle norme in materia di inquinamento acustico, con rispetto dei limiti di emissione previsti ed il rispetto delle vigenti disposizioni di legge in materia di somministrazione di bevande alcoliche.

error: Questo contenuto è protetto !!