CoronaVirus

Città S.Agata, Davide Dama è il primo acquisto. Ufficiale la conferma di Costa.

Il Città di Sant’Agata mette a segno il primo colpo del calciomercato estivo. Alla corte di mister Pasquale Ferrara arriva Davide Dama, 19 anni, di Milazzo, difensore, con un passato nelle fila del Città di Messina, Bologna e Licata. Dama è una sorta di jolly difensivo, puo’ giocare indistintamente sia al centro che come terzino e visto la regola degli juniores potrà tornare utilissimo agli schemi dell’allenatore.
Una trattativa serrata quella portata avanti dal direttore sportivo Ettore Meli che si è conclusa stamattina con la firma del giocatore.
Davide Dama ha già giocato in Serie D e per questo, pur essendo un atleta giovane, potrà dare man forte al resto della squadra. “Sarà una stagione importante dove penso ci potremmo togliere tante soddisfazioni – afferma il difensore milazzese – ho avuto modo di capire fin dai primi momenti in cui ho messo piede a Sant’Agata Militello che questa è una grande famiglia e nel calcio il gruppo fa la differenza”.
Con il mister del Città di S.Agata non ha mai giocato ma ha tanta voglia di apprendere. “Non ho mai avuto mister Ferrara come allenatore ma il suo curriculum parla chiaro – continua il giocatore – è un allenatore bravo a lavorare con i giovani e in cuor mio spero che possa darmi veramente tanto”.

Dopo quella di Cicirello intanto il Città di S.Agata mette a segno un’altra importante riconferma: quella del centrocampista Peppe Costa, 25 anni, messinese, da due anni nel sodalizio santagatese.
Una conferma richiesta espressamente dal mister Ferrara che ha già potuto apprezzare le qualità del giocatore che vanta trascorsi calcistici nel Taormina, nel città di Messina e nel Milazzo.
Anche Costa, quindi, dopo Cicirello è pronto ad affrontare questa nuova avventura nel torneo di Serie D. “Mi aspetto di sicuro un campionato abbastanza duro formato da squadre di grande piazze che non hanno niente a che fare con questa categoria – dice Costa – ma sono altrettanto sicuro che anche noi diremo la nostra senza aver paura di nessuno”.

error: Questo contenuto è protetto !!