CoronaVirus

Finanziaria Sicilia, nessun taglio ai comuni. Privati, fondi per lavori edilizi e stop bollo auto.

“L’articolo 1 della Finanziaria introduce misure essenziali per la tenuta finanziaria di Comuni, Liberi Consorzi e Città metropolitane, senza tagli negli stanziamenti dalla Regione e con la conferma di risorse ordinarie ed investimenti. Da sottolineare, per la provincia di Messina, la misura in favore dei Comuni in dissesto che concede i contributi per il riequilibrio finanziario all’amministrazione di Tortorici. Abbiamo, inoltre, allungato la durata del contributo sugli oneri di stabilizzazione che passa da cinque a sei anni, norma di cui beneficeranno le amministrazioni di Capri Leone, Naso e San Salvatore. Per quanto  riguarda i precari dell’ex Provincia, abbiamo cancellato il divieto di mobilità obbligatoria ridando così impulso, dopo anni d’attesa, alle stabilizzazioni”.

Lo afferma l’assessore regionale alle Autonomie Locali Bernardette Grasso, a seguito dell’approvazione dell’articolo 1 della legge di Stabilità regionale da parte dell’Ars.

L’Ars ha quindi dato via libera anche ad una norma della Legge di Stabilità regionale, promossa da Forza Italia, che stanzia 50 milioni per il rifacimento delle facciate e che permette di assegnare 5 mila euro ciascuno ai proprietari di immobili privati.

“Sono molto soddisfatto del lavoro che si sta facendo in Aula per approvare la legge di Stabilità regionale” – ha detto il commissario regionale di Forza Italia, Gianfranco Miccichè, che aggiunge: “Devo fare un plauso per il grande lavoro delle commissioni di merito e alle forze politiche presenti in Parlamento. Reputo ottimo il lavoro che stiamo facendo come Forza Italia, grazie a deputati e assessori azzurri. La norma permetterà di assegnare un contributo di 5 mila euro a ogni privato che rifarà i prospetti. In un momento come quello che stiamo vivendo a causa dell’epidemia da Covid-19, permetterà di migliorare il decoro delle città e darà una boccata di ossigeno a maestranze e imprese edili”.

“Un altro provvedimento importante è l’esenzione, per il 2020, del pagamento del bollo auto fino a 54Kw e per redditi fino a 15 mila euro – ha sottolineato Miccichè -. Era uno dei punti del programma di Forza Italia che adesso vede la luce con l’approvazione di Sala d’Ercole. Si tratta di un segnale importante per aiutare le fasce più deboli”.

error: Questo contenuto è protetto !!