CoronaVirus

Area Interna, salvi i fondi per gli investimenti nei comuni dei Nebrodi.

Sono salvi in finanziaria regionale, in fase di approvazione all’Ars, i fondi destinati ai territori dei Nebrodi nell’ambito dela strategia delle Aree Interne, messi in discussione dalla paventata programmazione dei Fondi Poc a sostegno delle misure finanziarie straordinarie per Comuni, famiglie e imprese. In commissione bilancio è stato quindi approvato un emendamento che scongiura il taglio di tali risorse del Po Fesr destinate ai Comuni e che riguardano Agenda urbana e Aree interne.

“Ho seguito in prima persona, in qualità di assessore alle Autonomie Locali, l’iter per l’avvio della Strategia di investimento sulle Aree Interne – ha commentato l’assessore regionale agli enti locali Bernardette Grasso -. È stato un percorso lungo e tortuoso che, in questi anni, mi ha visto accanto ai Comuni sia attraverso leinterlocuzioni con il Ministero che con i Dipartimenti regionali. Il Presidente Gianfranco Miccichè, al fianco del Presidente Nello Musumeci e del Governo regionale, ha adesso accolto la proposta dei sindaci delle Aree Interne, recependone le preoccupazioni, al fine di non disperdere il lavoro sin qui svolto dai Comuni. La Regione punta sui territori mettendo in sicurezza quegli investimenti che avranno un ruolo determinante nella ripresa post covid-19”.

Sulla stesso argomento si è espresso in una nota anche il sindaco della Città Metropolitana di Messina Cateno De Luca. “Nonostante la fase emergenziale da Covid-19 abbiamo continuato a lavorare incessantemente con gli uffici ed il collegio dei revisori della città metropolitana, che ringrazio di vero cuore per la loro celerità e disponibilità, al fine di definire la strategia contabile e finanziaria per il triennio 2020/2022. Da ora al prossimo mese di luglio, saranno appaltati oltre 60 milioni di euro di lavori per infrastrutture strategiche, ricadenti in tutti i comuni della provincia, di cui 9 milioni per la città di Messina. Entro il mese di settembre saranno pronti oltre 85 milioni di euro di progetti cantierabili per altrettante infrastrutture strategiche ricadenti in tutti i comuni della provincia, di cui 6 milioni per la città di Messina da appaltare entro il prossimo mese di dicembre. Nonostante tutto non abbiamo perso di vista il buon governo e la buona amministrazione. Ringrazio il commissario straordinario del consiglio della città metropolitana, ing. Santi Trovato per aver approvato venerdì scorso il bilancio di previsione 2020/2022 della città metropolitana”.

STRATEGIA AREA INTERNA NEBRODI

Totale circa 14 milioni di euro trattasi di 21 comuni dei Nebrodi. (approvazione Dip. Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 10/01/2020)

Comuni aderenti: S.Agata Militello, Santo Stefano di Camastra, Motta d’Affermo, Caronia, Tusa, Castel di Lucio, Pettineo, Reitano, Mistretta, Militello Rosmarino, San Marco D’Alunzio, Alcara Li Fusi, San Fratello, Frazzanò, Longi, Galati Marina, Mirto, San Salvatore di Fitalia, Tortorici, Castell’Umberto, Naso).