CoronaVirus

San Marco d’Alunzio, ancora 9 positivi in altra casa di cura.

Cresce l’allarme focolaio a San Marco d’Alunzio a seguito dei primi esiti dei nuovi tamponi, 150 quelli eseguiti nei giorni scorsi dopo la già accertata positività al Covid-19 di 12 persone riferita al contagio della “Residenza aluntina”. Oggi pomeriggio il primo responso sulla positività di altre 9 persone della Residenza sanitaria assistita Villa Pacis. Non si esclude la possibilità di trasferimento presso l’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto. Si attende l’esito dei tamponi sulle altre persone, personale sanitario e familiari degli altri positivi, che si erano sottoposte al test, ma è chiaro che con un totale di 21 positivi già riscontrati nell’ambito dello stesso focolaio nel piccolo centro nebroideo, la situazione è di massimo allarme.

Seguono aggiornamenti

Nel frattempo è giunta anche la comunicazione ufficiale dell’Asp di Messina che conferma il trasferimento all’ospedale di Barcellona dei 9 positivi. “Trentaquattro ospiti – scrive l’Asp di Messina – sono negativi e si sta lavorando per trovare loro idonea collocazione; quattro tamponi hanno dato esito dubbio e tre sono ancora in fase di esecuzione”. 

I soggetti  interessati – scrive l’Asp in un nuovo comunicato – sono stati posti in isolamento come anche gli operatori della struttura che dovranno ancora sottoporsi a tampone. La RSA dopo l’allontanamento degli ospiti verrà immediatamente sanificata.