CoronaVirus

Attività edilizie, sospesi i termini di licenze e autorizzazioni. Cantieri aperti solo dalle 7 alle 14.

Alla luce dei vari decreti ed ordinanze attualmente in vigore per il contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19, alla luce delle segnalazioni giunte da parte di operatori del settore edile che lamentano
l’impossibilità a procedere con le esecuzioni delle opere rispettando le misure di sicurezza dettate dal DPCM e dalle Ordinanze del Presidente della Regione ed in considerazione del blocco dei trasporti risulta difficile approvvigionarsi dei materiali per il normale svolgimento delle attività, il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso con propria ordinanza ha disposto

1)La sospensione, di tutti termini di decorrenza di validità dei provvedimenti autorizzatori e/o licenze e/o permessi rilasciati dal Comune di Sant’Agata di Militello (Permessi di costruire e tutti i titoli abilitativi, occupazione suolo, ecc.) con esclusione degli interventi destinatari di messa in sicurezza a tutela della pubblica e privata incolumità; le imprese ed il personale tecnico impiegati nell’esecuzione di tali interventi sono autorizzati a prestare l’opera prevista fino alla loro messa in sicurezza.

2)Le imprese impegnate in esecuzioni di lavori, che faranno esplicita richiesta di
sospensione, devono essere autorizzate dalla Direzione Lavori a sospendere le
attività. Per tutta la durata della sospensione tutti i termini restano interrotti.

3)I cantieri che rimarranno attivi, dovranno limitare le ore lavorative effettuando orario
continuativo dalle ore 7.00 alle 14.00.

L’ordinanza si intende per tutta la durata di efficacia del DPCM 11 marzo 2020, salvo eventuali proroghe e/o revoche che venissero disposte con provvedimenti statali.