Banner concorso

Fondi regionali passaggi a livello. Mozione all’Ars per la soppressione in via Campidoglio.

Includere anche i passaggi a livello di via Campidoglio a Sant’Agata Militello, in contrada Zappulla a Torrenova e nella frazione Mongiove a Patti, nel piano stipulato dalla Regione siciliana con con Ferrovie dello Stato, per interventi strutturali finalizzati a migliorare i tempi di percorrenza dei treni sulle tratte interessate, e decongestionare il traffico veicolare nei Comuni interessati. L’invito giunge al governo regionale dai deputati dell’Ars Tommaso Calderone e Antonio Catalfamo, firmatari di una apposita interpellanza.

Con il piano di riprogrammazione dei Fondi comunitari Po Fesr Sicilia 2014-2020 (Azione 7.3.1.1), per dare attuazione al Protocollo d’intesa firmato con Ferrovie dello Stato, sottolineano i due deputati siciliani, l’Amministrazione regionale metterà a disposizione 53 milioni di euro e la Rete Ferroviaria Italiana ne aggiungerà 14, per l’eliminazione di 20 passaggi a livello in tutto il territorio siciliano, al fine di velocizzare i treni nella nostra Regione e snellire il traffico cittadino.

“Sulla Palermo-Messina, ovvero in via Campidoglio a Sant’Agata di Militello, in contrada Zappulla a Torrenova e nella frazione Mongiove a Patti, sussistono dei passaggio a livello che congestionano e paralizzano la circolazione dei tre comuni interessati”, ricordano Calderone e Catalfamo chiedendo l’inserimento nell’elenco per la soppressione al fine di eliminare in tal modo “notevoli disagi ai cittadini e a quanti vi transitino, per la presenza di binari nei centri abitati”.