CoronaVirus

Città S.Agata, mercato invernale da urlo. Ufficializzati Tiscione, D’Angelo e Ferrara.

Un mercato invernale da urlo per il Città di S.Agata Calcio che proprio oggi ha ufficializzato la felice conclusione delle trattative con tre pezzi pregiati per la categoria. Si tratta di Filippo Tiscione, attaccante proveniente dal Casarno, Angelo D’Angelo, difensore reduce dall’esperienza col Reggiomediterranea ed il portiere Riccardo Ferrara, in forza al Trapani. In uscita si registrano invece i movimenti di Mariano Russo, in lista di svincolo, Gino Giardina, al Mazara, Paolo Genovese, al Milazzo, e Rodrigo Yoboua, oltre a Crifò, Occhiuto e Zangara. Presi anche gli juniores di difesa Puleo dal Messina e Ferotti dal Canicattì.

Filippo Tiscione, 34 anni, ha nel suo curriculum importanti e prestigiose esperienze in serie B con Ternana e Matera, quindi in serie C con Siracusa e Fondi, oltre ad una lunga militanza in serie D con varie maglie tra cui Akragas, Agropoli, Savoia, Fc Messina, Licata, Trapani e Nocerina. Estroso attaccante in grado di esprimersi con grande qualità ed efficacia sia da trequartista che da esterno offensivo o seconda punta, Filippo Tiscione in carriera ha realizzato ben oltre 100 gol. Dopo aver risolto il rapporto col Casarano, in questa finestra di mercato era uno dei giocatori più ambiti con richieste di società importanti di categorie superiori, ma Filippo Tiscione ha scelto in maniera entusiasta e convinta di sposare il progetto del Città di S.Agata.

“Qui c’è un progetto ambizioso e soprattutto una società della quale ho già visto la serietà, cosa che purtroppo oggi è difficile trovare – afferma Tiscione –. In più c’è l’opportunità per me di giocare vicino casa e tutto ciò mi ha convinto, accettando con entusiasmo senza pensarci su due volte. So di avere dei compagni molto forti e di categoria superiore – prosegue Tiscione – ed una piazza che sostiene la squadra. Ce la metteremo tutta e sono convinto che possiamo fare ottimi risultati. Personalmente non sono uno che si accontenta di ciò che ha fatto in passato ma vuole sempre puntare in alto e vincere con questa maglia perché qui c’è gente seria che fa sacrifici e dobbiamo ripagarli con l’impegno quotidiano, lottando su ogni pallone domenica dopo domenica”.

Angelo D’Angelo, classe 1987, originario di Termini Imerese, proviene dalla Reggiomediterranea, con cui aveva iniziato la stagione nel torneo di Eccellenza calabrese, mentre lo scorso anno ha giocato nelle file del Canicattì.
Nella sua carriera, è stato protagonista di numerosi stagioni in serie D e ha vestito anche le casacche di Reggina, Castrovillari, Noto, Scordia ed Acireale.

“Anche nel passato sono stato più volte vicino all’arrivo a Sant’Agata che finalmente adesso si è concretizzato – dichiara D’Angelo –. Sono contento di essere qui perché ho trovato un ottimo gruppo ed una società organizzata che per me in queste categorie è davvero difficile trovarne. Mi stimolava venire qui a Sant’Agata anche perché come piazza, ambiente e tifosi è davvero un’esperienza stimolante. Sono convinto che questa sia una formazione forte, una delle migliori di questo campionato, ce la giocheremo sino alla fine in un campionato duro con almeno altre tre quattro squadre importanti ed attrezzate per vincere”.

Riccardo Ferrara, palermitano, classe 1995, arriva dal Trapani, con cui ha disputato varie stagioni nella rosa di serie C. Ha vestito anche le maglie di Casarano, Acireale Maceratese e Lucchese.

“Spero di poter dare il mio contributo qui a Sant’Agata per arrivare ad un obiettivo così tanto ambito – dichiara Ferrara –. E’ un campionato molto tosto, ma qui ci sono giocatori di grande qualità ed un mister molto preparato, e ci si allena con grande intensità e penso che si potrà fare veramente bene. Una piazza come Sant’Agata si merita categoria superiori”.