Bambino ferito dal calcio di una puledra. Delicato intervento all’ospedale di Sant’Agata.

È fortunatamente fuori pericolo un bimbo di nove anni, rimasto ferito la scorsa settimana a seguito di un accidentale colpo all’addome sferzatogli da una puledra. Il bambino (come riferisce la Gazzetta del Sud in edicola oggi) è stato sottoposto ad intervento chirurgico urgente per l’asportazione della milza. L’operazione è stata eseguita dell’equipe di chirurgia dell’ospedale di Sant’Agata Militello, composta dal primario dott. Pippo Miano con i chirurghi Angotta e Chirico e gli anestesisti Amenta e Algeri. L’incidente, cui è rimasto vittima il bambino, residente in provincia di Siracusa è accaduto in una campagna nella zona di Sant’Agata Militello, dove si trovava in vacanza. A rendere nota la notizia lo stesso dott. Pippo Miano con la direttrice sanitaria dell’ospedale, dott.ssa Paolina Reitano, nella mattinata di ieri subito dopo le dimissioni dal reparto di chirurgia del bambino.