Affitto degli uffici non pagato nel 2016. Il Tar condanna il comune al saldo (con gli interessi!)

Canoni locatizi arretrati relativi all’annualità 2016 per una somma residua pari ad € 6.103,06, più interessi legali a decorrere dal deposito della precedente sentenza del 2017 ed altre 1000 euro di spese del giudizio. E’ quanto il comune di Sant’Agata Militello dovrà pagare ai proprietari degli immobili locati per ospitarvi gli uffici comunali. La sentenza è stata emessa dalla terza sezione del Tar di Catania (Presidente Burzichelli, consiglieri Leggio e Spampinato) cui i privati si sono rivolti per l’esecuzione della sentenza 1983/2017, emessa dallo stesso Tar, e del decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Patti il 22 dicembre 2016. Proprio in relazione al decreto ingiuntivo, l’amministrazione comunale del tempo aveva provveduto in data 27 febbraio 2018 ad un pagamento parziale pari ad € 34.583,94, rispetto alla quota dovuta pari a € 40.687,99. La notifica della sentenza e del decreto ingiuntivo in forma esecutiva all’amministrazione nella propria sede legale era avvenuta, rispettivamente, in data 4 ottobre 2017 e 15 marzo 2018. Nell’ipotesi di eventuale ulteriore inadempienza, è stato quindi nominato il Prefetto di Catania, con facoltà di delega ad altro funzionario del medesimo Ufficio, quale commissario “ad acta” per procedere in via sostitutiva.