Banner concorso

“Suoli, Paesaggi e Cultura”, importante workshop al castello Gallego

“Suoli, Paesaggi e Cultura”, questo il titolo del Workshop organizzato dall’Ente Parco dei Nebrodi, dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Messina, dal Collegio Provinciale dei Geometri, dall’Università degli Studi di Palermo e dalla Società Italiana della Scienza del Suolo, per il giovedì 28 febbraio 2019, ore 15.00, al Castello Gallego di S. Agata di Militello.

“La valorizzazione dei paesaggi culturali, che dipende anche dalla gestione sostenibile dei suoli, rappresenta un’azione cruciale per lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio del parco” sostiene Luca Ferlito, Commissario Straordinario del Parco dei Nebrodi.

“È fondamentale costruire solidi pilastri culturali per comprendere che il suolo è una risorsa chiave per il futuro”, fa eco Giuseppe Lo Papa, dell’Università di Palermo, che insieme a Massimo Geraci, del Parco dei Nebrodi e Marilena Maccora, dell’Ordine degli Ingegneri, ha curato l’organizzazione dell’evento.

“La Dimensione Culturale del Suolo” (Carmelo Dazzi), “Un Museo per il Suolo” (Paola Adamo e Mariana Amato), “La Diffusione della Conoscenza del Suolo in Italia” (Anna Benedetti), questi i temi principali, strutturati in una serie di seminari per i tecnici iscritti ai rispettivi ordini professionali, che si vedranno riconosciuti 3 crediti formativi per la partecipazione.

Tra gli illustri relatori, che converranno da tutto il Paese, il Prof. Takashi Kosaki, studioso del suolo di fama mondiale, lascerà il Giappone alla volta di S. Agata di Militello per illustrare le Prospettive della Scienza del Suolo per la Gestione Sostenibile dei Paesaggi Culturali, in rappresentanza dell’Unione Internazionale delle Scienze del Suolo.

Previsto anche l’intervento di Salvatore Granata di Legambiente Nebrodi, già componente del Comitato Tecnico scientifico del Parco dei Nebrodi, il quale si soffermerà sulle dimensioni del consumo di suolo, sulle conseguenti trasformazioni del paesaggio e sulla necessità di un governo sostenibile del territorio.

Concluderà i lavori l’Assessore Regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, On. Bernardette Grasso.