Viabilità nell’Area Interna, il vertice a Sant’Agata sugli interventi prioritari

Definiti gli interventi prioritari di adeguamento della rete viaria dell’Area Interna nel corso della riunione svoltasi ieri al comune di Sant’Agata Militello. Presenti il sindaco della Città Metropolitana di Messina, Cateno De Luca, ed i sindaci dei comuni ricadenti nell’area interna Nebrodi, di cui è capofila Sant’Agata Militello insieme ai funzionari tecnici dell’ex Provincia Francesco Roccaforte, Rosario Bonanno e Antonio Letizia. Il sindaco di Sant’Agata Bruno Mancuso ha introdotto i lavori parlando della situazione critica in cui versano i comuni dell’area interna, soprattutto quelli montani, a causa della mancanza di idonee vie di collegamento con la costa, con i più importanti centri di servizi, con le città capoluogo. Ed ancora le difficoltà, le distanze e i tempi lunghi che si frappongono per raggiungere i presidi ospedalieri, gli aeroporti, i principali snodi autostradali e ferroviari. Il sindaco metropolitano ha quindi illustrato la strategia di intervento che intende attuare su particolari tematiche per le quali intende promuove mensilmente incontri tematici. Priorità sarà costantemente riconosciuta alla viabilità e ai trasporti, e all’edilizia scolastica. il geologo Francesco Roccaforte ha quindi letto l’elenco di otto interventi proposti dall’Area Interna per un finanziamento complessivo di quindici milioni e duecentomila euro, che verranno seguiti e attuati dalla Città Metropolitana. CASTEL DI LUCIO: Ammodernamento della strada provinciale 176 Castel di Lucio – Mistretta; 3.500.000 euro. ALCARA LI FUSI: Lavori di ammodernamento della strada Alcara Li Fusi – Statale 113; 3.000.000 euro. MIRTO: Messa in sicurezza strada a scorrimento veloce Mirto Due Fiumare – Rocca di Caprileone; 2.500.000 euro. Consolidamento ponte 3 archi al km 5 della Sp. 155; 600.000 euro. NASO: Ammodernamento delle strade provinciali 146 bis e 139 di Ponte Naso Sinagra – Limari; 2.500.000 euro. PETTINEO: Consolidamento strutturale del ponte sul fiume Tusa; 1.800.000 euro. SAN MARCO D’ALUNZIO: Completamento messa in sicurezza Sp 160; 800.000 euro. S. FRATELLO: Miglioramentodella percorribilità della Via dei Normanni; 500.000 euro.