Crisi idrica, emergenza risolta. Il “grazie” di Mancuso

Sembra conclusa, dopo 15 giorni di disagi e sofferenze, l’emergenza idrica che ha interessato larga parte della nostra cittadina dopo i danni consistenti causati dalla piena del torrente Rosmarino ad un tratto della condotta idrica,principale tributaria dei serbatoi di San Leo e Contura. Il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso, superata la fase critica, esprime il proprio ringraziamento a quanti hanno profuso il loro impegno.  Un grazie di cuore a tutti per come è stata fronteggiata e parzialmente risolta l’emergenza – dichiara Mancuso –. In primo luogo grazie ai cittadini che hanno sopportato i disagi con pazienza e grande senso civico. Grazie ai Sindaci di Torrenova, Acquedolci e Militello Rosmarino per la preziosa collaborazione. Grazie al Corpo forestale in tutte le Sue componenti e in particolare al comandante Manasseri del distaccamento di San Fratello. Grazie ai dipendenti comunali che con spirito di servizio e abnegazione sono andati oltre i loro doveri d’ufficio per fronteggiare la grave situazione che si è venuta a determinare, magistralmente coordinati dal geometra Luigi Rundo, infaticabile ed insostituibile nelle sue funzioni.

 Grazie ai ragazzi del servizio civile – prosegue Mancuso – che hanno coadiuvato l’architetto Rosalia Gentile nella gestione delle prenotazioni per l’approvvigionamento all’utenza. Grazie agli uffici e ai collaboratori dell’ingegnere CalogeroSilla per le manutenzioni, e del comandante Enzo Masetta per il Corpo della Polizia localeGrazie alla ditta Amata con tutti i propri dipendenti, che si sono prodigati oltre il loro mandato per risolvere con la dovuta urgenza il grave danno alle condutture con condizioni meteo particolarmente contrarie. Grazie alla ditta Lo Vano per la preziosa collaborazione.
  Infine – conclude Mancuso – un immenso grazie al nostro vice sindaco, Calogero Pedalà, che ha dimostrato ancora una volta di essere unico per capacità , competenza, ma soprattutto per lo smisurato amore verso la Sua città . È stato un duro ed inaspettato banco di prova per l’amministrazione che dirigo che ha dimostrato, sin dalle prime battute, di essere degna della fiducia dei santagatesi.

Articoli correlati

Carnevale, stop a coriandoli e stelle filanti in p... Con propria ordinanza firmata oggi, il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso ha disposto il divieto su tutto il territorio comunale di utilizz...
Ospedale e nuova rete sanitaria. Domani al castell... Si svolgerà domani, giovedì 21 febbraio, con inizio alle ore 17 presso la sala conferenze del castello Gallego, un consiglio comunale straordinario ap...
Start-up e percorsi imprenditoriali per i giovani ... Attivazione di laboratori di crescita imprenditoriale, di nuovi percorsi imprenditoriali per i giovani e realizzazione dei progetti di start-up. Tutto...