Banner Naima Griffe

Un altro caso giudiziario ad Acquedolci. Udienza preliminare per calunnia al Maresciallo

Ancora vicende giudiziarie al centro del dibattito ad Acquedolci. Il pm Giorgia Orlando ha infatti chiesto in rinvio a giudizio per il sindaco Ciro Gallo e per il presidente del consiglio Calogero Carcione, per l’ipotesi accusatoria di calunni nei confronti del maresciallo dei Carabineri Salvatore Porracciolo, comandante della locale stazione. I fatti si riferiscono all’Agosto 2013 quando Caricone denunciò in un esposto un presunto comportamento ostruzionistico di Porracciolo che avrebbe turbato lo svolgimento di una seduta di consiglio comunale, fino a tentare di sospenderla. Accuse contenuto quindi in un’altra nota che il sindaco Gallo inviò alla Prefettura ed al Comando Provinciale dell’Arma. A seguito di quelle vicende il Maresciallo Porracciolo fu sottoposto a procedimento dalla Procura di Patti per ipotesi di interruzione di pubblico servizio ma la sua posizione, al termine delle indagini, venne archiviata senza alcuna contestazione. All’esito del procedimento, dunque, d’ufficio, il pm ha formulato la richiesta di rinvio a giudizio per Gallo e Carcione. Il gup del Tribunale di Patti ha fissato l’udienza per il prossimo 8 Giugno.

error: Questo contenuto è protetto !!