Il regalo più bello. Un ascensore per le gemelline disabili

Hanno festeggiato un compleanno diverso dal solito  le tre gemelline con disabilità psicomotoria  di contrada Calarco a Sant’Agata Militello  Valeria, Vanessa e Martina grazie all’importante dono  ricevuto proprio per l’occasione dalla Fondazione Avv. Salvatore Mancuso onlus . Sabato 11 luglio , al compimento dei tredici  anni , la Fondazione ha consegnato  un ascensore che agevolerà  il loro  arrivo in casa , situata  al primo piano in una palazzina dell’Iacp in contrada Calarco, a pochi chilometri dal centro abitato.

Un altro considerevole gesto di  solidareità da parte della  Fondazione Mancuso  che , con i ricavati dalle donazioni e dai proventi del 5 per mille ricevuti dalle dichiarazioni dei redditi, è riuscita a strappare sorrisi ed emozioni  a tutti i presenti e che, sicuramente, concorrerà a migliorare la vita alle tre gemelle diversamente abili e ai genitori che quotidianamente si prendono cura delle gemelline con tanto amore e dedizione affrontando  la difficile situazione  ed i sacrifici che per 13 anni hanno caratterizzato le loro giornate  anche a  causa del disagio dovuto alla mancanza di un ascensore .

ascensore1 Infatti, i genitori delle gemelline hanno trascorso questi anni portandole in braccio dal primo piano al piano terra e per accompagnarli alla scuola Media.  Il presidente della fondazione ha, pertanto, messo disposizione un pulmino attrezzato per il trasporto dei diversamente abili con carrozzine e, quindi, ha provveduto a far installare un ascensore nel vano scala della loro palazzina. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il segretario della “Fondazione”, Nino Morabito, e di altri componenti del consiglio d’a m m i n i s t r azione, l’assistente sociale Ninfa Palazzi e di altri diversamente abili e fra queste Carmen Princiotta, la ragazza diversamente abile che, a Febbraio 2014 , ha ricevuto la stessa donazione dalla Fondazione. Immancabile il taglio della torta, lo spegnimento delle tredici candeline e lo spumante di rito. Commozione e forte senso di gratitudine hanno pervaso la famiglia Scianò  che da lunedi le giornate per Valeria Vanessa e Martina, grazie all’ascensore che è stato installato, saranno, senza dubbio, più facili.

Samanta Pino

Articoli correlati

Lungomare, ci siamo quasi. 1550 giorni dopo, ormai... In questi giorni, sulle cronache locali e per le vie cittadine, non si fa che parlare dell'ormai imminente riapertura del lungomare crollato di Sant'A...
Associazione di Dietetica Italiana, Lidia Lo Prinz... La dottoressa Lidia Lo Prinzi, dietista che da anni lavora a Sant’Agata Militello, fautrice del metodo alimentare “Tre Emme”, è stata eletta consiglie...
Asili nido, a Sant’Agata contributo regiona... Il comune di Sant'Agata Militello ha ottenuto l'accesso ai fondi messi a disposizione dal bando, pubblicato lo scorso settembre, dall'assessorato regi...