L’abbandono del torrente Torrecandele. Allagamenti e danni

Cumuli di fango e detriti, terreni completamente allagati, coltivazioni distrutte, danni ingenti agli agrumeti. E’ il triste scenario nella zona bassa del torrente Torrecandele( Pidocchio) , sotto la statale 113, all’indomani del violento temporale che si è abbattuto sulla fascia tirrenica.

L’incuria in cui versa il torrente Pidocchio, da anni senza interventi di pulizia e sistemazione, è evidente.Il greto del torrente è pieno di vegetazione ed ha fatto presto ad ingolfarsi, non essendo in grado di smaltire quell’enormità di acqua caduta nella notte. Il fango si è quindi riversato nei terreni circostanti, causando veri e propri allagamenti. Una situazione non nuova per il torrente Torrecandele, ma anche su altri corsi d’acqua santagatesi, la maggior parte dei quali lasciati in stato di abbandono, in di un adeguato e puntuale piano di pulizia periodica.

Articoli correlati

Lungomare, ci siamo quasi. 1550 giorni dopo, ormai... In questi giorni, sulle cronache locali e per le vie cittadine, non si fa che parlare dell'ormai imminente riapertura del lungomare crollato di Sant'A...
Associazione di Dietetica Italiana, Lidia Lo Prinz... La dottoressa Lidia Lo Prinzi, dietista che da anni lavora a Sant’Agata Militello, fautrice del metodo alimentare “Tre Emme”, è stata eletta consiglie...
Asili nido, a Sant’Agata contributo regiona... Il comune di Sant'Agata Militello ha ottenuto l'accesso ai fondi messi a disposizione dal bando, pubblicato lo scorso settembre, dall'assessorato regi...