Porto, udienza rinviata al 25 Marzo

tarSe ne riparlerà il prossimo 25 Marzo per la trattazione del ricorso presentato al tribunale ordinario di Catania dalla Società Italiana Condotte d’Acqua di Roma sui lavori di completamento del porto di Sant’Agata Militello. L’udienza di ieri è stata, infatti, subito aggiornata visti alcuni vizi di notifica degli atti nei confronti della Si.Gen.Co., la società catanese, nel frattempo fallita, che aveva vinto l’appalto nel 2010 e che successivamente aveva trasferito il ramo d’azienda alla Cogip Infrastrutture. Proprio contro quella cessione del ramo d’azienda, e la delibera di presa d’atto da parte della giunta di Sant’Agata del Dicembre 2012, la Società Italiana Condotte d’Acqua si era appellata, dapprima al Tar, poi al Cga, quindi al tribunale catanese. Nell’udienza di ieri si è intanto registrata la costituzione in giudizio anche dell’impresa Bruno Teodoro Costruzioni, terza classificata nell’appalto, già firmataria di un primissimo ricorso al Tar subito dopo la gara d’appalto, ritenuto inammissibile a suo tempo per carenza d’interesse processuale.

Articoli correlati

Porto, via ai lavori per il molo di sottoflutto. O... L'Ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Agata Militello, al comando del Tenente di Vascello Michele Rossano, ha emesso l'ordinanza di polizia maritt...
Porto, visita al cantiere dell’assessore reg... Importante sopralluogo al cantiere del costruendo Porto dei Nebrodi di Sant’Agata Militello da parte dell’assessore regionale alle infrastrutture e mo...
Accusato di aver sparato al vicino. Allevatore 60e... E' stato assolto, perché il fatto non sussiste, dall'accusa di minaccia grave con uso di armi, Alfio Iraci, 60 anni, allevatore di San Fratello. L'uom...