Banner Naima Griffe

Polizia, controlli in acquascooter tra Capo d’Orlando e Brolo

Proseguono, sui litorali cittadini e della provincia, i servizi di vigilanza costiera a bordo degli acquascooter della Polizia di Stato nell’ambito della campagna Estate sicura.

Nel week-end appena trascorso le moto d’acqua sono state impiegate per il pattugliamento delle località balneari più frequentate del Comune di Capo D’Orlando che, come ogni fine settimana, sono affollate di bagnanti e di imbarcazioni.

Nell’ultimo fine settimana, in particolare, sono state sottoposte a controllo oltre 50 persone, 10 natanti e diverse moto d’acqua.

In tre diverse occasioni, inoltre, l’intervento degli acquascooter è stato provvidenziale per altrettanti natanti che, per avarie al motore,  si sono ritrovati in serie difficoltà.

Il primo soccorso è avvenuto mercoledì pomeriggio quando gli agenti hanno prestato soccorso ad un diportista che era rimasto in avaria in località Testa di Monaco.

Venerdì pomeriggio, in località Ponte Naso, i poliziotti delle moto d’Acqua hanno soccorso 5 adulti e 3 bambini che, a bordo di un grosso gommone, erano in balia delle onde che li stavano scarrocciando sugli scogli. Agganciato il gommone alle moto gli agenti hanno trainato l’imbarcazione fino al porticciolo turistico di Capo D’Orlando.

Il copione si è ripetuto sabato pomeriggio, in località Scoglio di Brolo, quando gli operatori hanno soccorso un natante che, sospinto dalle onde, si avvicinava pericolosamente agli scogli. I poliziotti hanno agganciato la barca e l’hanno trainata in porto mettendo in salvo un adulto e due bambini.

error: Questo contenuto è protetto !!