Banner Naima Griffe

Comune di Sant’Agata e Parco dei Nebrodi, intesa su progettualità e strategie per i fondi del Pnrr

Il comune di Sant’Agata Militello e l’ente Parco dei Nebrodi hanno sottoscritto un accordo di collaborazione operativa al fine di sostenere candidature utili all’ottenimento di finanziamenti pubblici a valere sulle Missioni del PNRR e del programma NextGenerationEU.

La partnership permetterà quindi diindividuare, di volta in volta, la migliore soluzione strategica al fine di raggiungere l’obbiettivo di intercettare un finanziamento e/o co-finaziamento pubblico al fine di raggiungere l’obbiettivo di sviluppare gli assett principali nel comparto infrastrutturale, turistico, paesaggistico ed ambientale, della valorizzazione del patrimonio immobiliare, sportivo, sociale e ludico nonché i servizi ad essi connessi.

Le Amministrazioni firmatarie, rappresentate dal sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso e dal Presidente del Parco dei Nebrodi Domenico Barbuzza, avvieranno dunque nel breve periodo delle progettualità condivise tali da costituire una prima azione strategica verso la valorizzazione del territorio.  Gli obiettivi si concretizzeranno in particolare in:

  • condivisione e sostegno del Comune di Sant’Agata Militello alla candidatura di progetti idonei alla ricerca di finanziamenti pubblici a valere sulle misure comunitarie, nazionali e regionali;
  • redazione in forma congiunta e coordinata di progetti strategici nei settori infrastrutturale, turistico, paesaggistico ed ambientale, della valorizzazione del patrimonio immobiliare, nello sport e nel Ludico- Sociale;
  • fornire informazioni, progetti e documentazione utile alla predisposizione di un documento da allegare alla candidatura; condividere le finalità tra le Amministrazioni coinvolte e i vari soggetti firmatari del presente Protocollo;
  • Condividere livelli di progettualità tra amministrazioni tali da poter rendere fattibile la candidatura alla partecipazione di Bandi e/o Avvisi Pubblici;
  • Partecipare all’organizzazione di tavoli tecnici utili al perseguimento delle finalità del presente protocollo;
  • Coordinare le eventuali fasi successive per l’effettiva ricaduta dei finanziamenti e/o co-finanziamenti decretati, nel pieno rispetto dei ruoli e delle prerogative degli Enti.

Il Protocollo d’intesa avrà la durata di cinque anni, così come previsto dal “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) 2022/2027” e sia il comune che il Parco sono individuati come Soggetti Attuatori ed avranno il ruolo entrambi di coordinare le attività necessarie per raggiungere le finalità.

error: Questo contenuto è protetto !!