Banner Naima Griffe

Punto nascita, Mancuso. “Nebrodi discriminati, dichiarazioni di Musumeci non gli fanno onore. Pronto al confronto”

Il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso questo pomeriggio, con un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, ha replicato a distanza alle dichiarazioni rilasciate ieri dal Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci nel corso della sua visita a Pettineo e Motta d’Affermo sulla questione del punto nascita di Sant’Agata Militello.

Musumeci, secondo quanto riportato da alcune testate, ha infatti attaccato duramente il sindaco di Sant’Agata parlando di “speculazione ignobile” e “farsa” rimettendo per l’ennesima volta la palla al ministero che pur nella sua nota di qualche giorno fa aveva chiaramente ribadito la responsabilità in capo alla Regione sulla programmazione sanitaria e l’allocazione dei punti nascita sul territorio.

Mancuso ha quindi replicato duramente nel suo video (di seguito in versione integrale): “Le dichiarazioni di Musumeci non fanno onore al ruolo che riveste – ha detto Mancuso -. Di ignobile qui c’è solo da rilevare il comportamento di un governo regionale totalmente insensibile ai veri bisogni dei un territorio assolutamente trascurato da chi ha ruoli decisionali sulla sanità pubblica”.

“Come sindaco di Sant’Agata Militello rivendico il sacrosanto diritto alla salute della popolazione dei Nebrodi, ingiustamente discriminata – prosegue Mancuso -. Raccolgo l’invito del Presidente ad un confronto pubblico su un tema così delicato che avrebbe bisogno di essere affrontato con minore irritazione e più ragionevolezza”.

error: Questo contenuto è protetto !!