Banner Indicazioni Corona Virus

Sant’Agata si prepara ad accogliere il Giro di Sicilia. Venerdì 1 ottobre chiuse le scuole, modifiche alla viabilità

Cresce l’attesa per l’approdo a Sant’Agata Militello della carovana del Giro ciclistico di Sicilia, che ha preso il via quest’oggi da Avola.

Una vetrina di grande fascino e rilevanza per il comune santagatese e l’intero comprensorio considerata l’importanza della storica kermesse ciclistica, impreziosita dalla presenza di tantissimi big del ciclismo internazionale, nonché il risalto mediatico che accompagna l’evento organizzato da RCS Sport con il patrocinio della Regione Siciliana.

I corridori giungeranno sul lungomare di Sant’Agata Militello la mattina del 1 ottobre per la partenza della quarta ed ultima frazione, Sant’Agata Militello – Mascali. La carovana si schiererà sul lungomare Cosenz che sarà percorso verso via Ragusa, quindi la risalita sulla statale 113 che sarà attraversata per tutto il centro abitato in direzione Palermo ad andatura moderata. Poco fuori Torrecandele lo start ufficiale al cronometro.

Per la giornata dell’evento, con ordinanza del sindaco Bruno Mancuso, è stata disposta la chiusura di tutte le scuole santagatesi di ogni ordine e grado per la giornata di venerdì 1 ottobre, anche in virtù delle modifiche previste alla viabilità.

Con provvedimento firmato dal comandante della Polizia Locale Walter Campagna è stato quindi disposto di inibire il transito veicolare e istituire il divieto di fermata, con rimozione, dalle 06 del 30 settembre alle ore16 del 01 ottobre sul controviale Villa Falcone Borselino, dal campo di bocce a Piazza Impastato (compreso parcheggio lato mare) continuando su Viale La Totre fino alla rotonda S.Giuseppe.

Istituito il doppio senso su via Cosenza da via Campidoglio a piazzale Impastato per la stessa durata e quindi chiuso al transito, con divieto di fermata con rimozione, dalle 6 del 1 ottobre e fino al termine della manifestazione sul tratto di Via Cosenz da via Campidoglio al ristorante La Risacca.

Tanti campioni del ciclismo internazionale al via come Vincenzo Nibali, vincitore di quattro grandi giri (Giro d’Italia 2013, 2016; Tour de France 2014; Vuelta a España 2010) e tre Classiche Monumento (Il Lombardia 2015, 2017, Milano-Sanremo 2018), il britannico Chris Froome (Giro d’Italia 2018; Tour de France 2013, 2015, 2016, 2017; Vuelta a España 2011, 2017), lo spagnolo Alejandro Valverde (Vuelta a España 2009, quattro Liège-Bastogne-Liège, cinque Freccia Vallone e campione del mondo su strada nel 2018), il francese Romain Bardet, due volte sul podio del Tour de France (2016 e 2017) e vincitore della Maglia a Pois nel 2019, e gli americani Joe Dombrowski, vincitore di tappa all’ultimo Giro d’Italia, e Brandon McNulty (Il Giro di Sicilia 2019).

Ci saranno anche Lorenzo Fortunato, trionfatore sullo Zoncolan nella tappa 14 della Corsa Rosa 2021, Simone Velasco (Trofeo Laigueglia 2019), il danese Mattias Skjelmose Jensen, grande rivelazione dell’ultimo UAE Tour (6^ nella generale), il 20enne campione di Puerto Rico Abner Gonzalez, Thymen Arensman, 21 anni, 3^ della cronometro finale della Vuelta a España, e il 19enne  Alastair MacKellar.

error: Questo contenuto è protetto !!