CoronaVirus

Ufficio postale Torrecandele, il sindaco torna a sollecitare la riapertura.

Continuano a tardare le attese novità sulla riapertura dell’ufficio postale di contrada Torrecandele a Sant’Agata Militello, chiuso a marzo scorso in seguito alle disposizioni sull’emergenza Covid e mai più riaperto. Eppure quell’ufficio per una consistente parte dell’utenza santagatese rappresenta un importante punto di riferimento anche perché consente di sgravare in maniera significativa il lavoro della sede centrale santagatese, che in questi mesi è stata fonte di non pochi disagi, in termini soprattutto di lunghe attese, per i cittadini che si sono trovati a dover espletare delle operazioni. Il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso, che già a giugno aveva sollecitato la riapertura alla direzione di Poste italiane, è tornato dunque a chiedere la riattivazione dell’ufficio di Torrecandele. “Alla luce del tempo trascorso e sulla scorta anche di una petizione popolare firmata da numerosi cittadini che chiedono con forza la riapertura dell’ufficio – prosegue il sindaco – ho sollecitato nuovamente la necessità di ripresa della piena funzionalità di quell’ufficio, decongestionando così l’importante mole di lavoro a carico della sede centrale santagatese. In tal senso – conclude Mancuso – alcuni dirigenti regionali, che ringrazio per la disponibilità, hanno garantito la riattivazione a breve. L’auspicio è dunque che dopo sei mesi si possa finalmente giungere alla riapertura”.

error: Questo contenuto è protetto !!