CoronaVirus

Ai domiciliari da pochi giorni, posta frasi su Facebook. Ricondotto in carcere.

Aveva ottenuto da pochi giorni il beneficio degli arresti domiciliari, previa applicazione del braccialetto elettronico e con divieto assoluto di comunicare con l’esterno, ma ha postato su Facebook alcune frasi di scherno nei confronti delle istituzioni ed è stato quindi arrestato nuovamente ieri sera e riportato in carcere a Barcellona. Si tratta del  28enne di Sant’Agata Militello Salvatore Petrisi, già arrestato dai Carabinieri lo scorso 13 gennaio presso la casa circondariale di Barcellona con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il suo legale di fiducia, avvocato Giuseppe Mancuso, che pochi giorni addietro aveva ottenuto la concessione degli arresti domiciliari, presenterà quindi istanza al Tribunale del Riesame di Messina.