Banner concorso

Precari dei comuni in riequilibrio (Sant’Agata) o dissesto. C’è la proroga al dicembre 2020.

Sembra essere scongiurata la scadenza del 31 dicembre 2019 come data ultima per le procedure di stabilizzazione nei comuni interessati dal piano di riequilibrio dei conti o dal dissesto finanziario. La Regione siciliana concederà infatti una proroga dei contratti fino al 31 dicembre 2020 in attesa di definire la situazione col Ministero dell’Interno. La notizia è stata data dall’assessore regionale agli enti locali Bernardette Grasso di rientro da Roma dove si è aperto un tavolo tecnico con il Ministero proprio riguardo alla situazione dei comuni con situazioni strutturali deficitarie.

“Si è avviato un confronto con il dipartimento della funzione pubblica, gli uffici legislativi del Ministero dell’Interno e la Cosfel (Commissione la stabilità finanziaria degli enti locali) per trovare una soluzione possibile affinché si possa procedere alle stabilizzazioni. Abbiamo concordato la concessione della proroga di un anno per superare la scadenza del 31 dicembre 2019, che porteremo a breve in prima commissione, in attesa di avere le idee più chiare e proseguire con più tranquillità il dialogo. Stiamo dunque lavorando a più mani e su più fronti – prosegue la Grasso – ma posso comunque rassicurare i precari degli enti in dissesto o riequilibrio che c’è la piena volontà del governo regionale, dei parlamentari e di tutte le amministrazioni comunali di giungere quanto prima alla loro stabilizzazione”.