Amianto e scarti edilizi a pochi passi dal mare. Sequestro della Guardia Costiera.

Gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello ha posto in essere un’importante attività a difesa dell’ambiente e del prestigioso tratto di costa nebroideo, individuando due siti adibiti a discarica in violazione delle specifiche norme di settore in materia di tutela ambientale e di preservazione di bellezze naturali e paesaggistiche.
La Guardia Costiera ha infatti rinvenuto due distinte aree, per complessivi 530 mq, antistanti il litorale di Torre del Lauro del Comune di Caronia dove ignoti hanno depositato rifiuti di diversa natura, anche pericolosi per la salubrità ambientale in quanto costituiti da oltre 30 lastre di amianto e da scarti vari derivanti da attività edilizia.
Interessato prontamente il Pubblico Ministero di turno della competente Procura della Repubblica di Patti che ne ha disposto l’immediato sequestro e consentito di avviare quanto prima le necessarie operazioni di bonifica, la Guardia Costiera ha attivato, nell’ambito di un consolidato e proficuo rapporto di sinergia istituzionale, l’intervento della locale Amministrazione Comunale che, in queste ore, sta procedendo a porre in essere ogni doveroso atto tecnico-amministrativo previsto dal Codice dell’Ambiente e dal Codice dei beni culturali e del paesaggio al fine di restituire, in tempi brevi, le aree in questione al loro pubblico utilizzo.