Incontro tra Guardia Costiera e operatori del charter nautico al porto orlandino

Il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello, Tenente di Vascello Donato Bonfitto, insieme al personale della Guardia Costiera santagatese, ha incontrato gli operatori del charter nautico operanti presso il Marina di Capo d’Orlando.

L’incontro, in un clima di confronto chiaro, propositivo e di collaborazione con un settore del cluster marittimo locale in forte ascesa negli ultimi anni e che riveste un ruolo di rilievo nel tessuto socio-economico orlandino, è stato fortemente voluto dalla Guardia Costiera per fornire pronte risposte alle esigenze manifestate dagli operatori di settore in seguito alle recenti modifiche normative intervenute con la riforma del Codice della Nautica da diporto.

Con l’occasione sono state richiamate le principali e prioritarie norme di settore che regolano la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione e la tutela dell’ambiente marino, con particolare riguardo all’invito, vivamente auspicato dall’Autorità Marittima santagatese, ad adottare soluzioni alternative all’utilizzo delle plastiche monouso, in modo tale da ridurre l’inquinamento marino da rifiuti plastici attraverso percorsi virtuosi per diventare sempre più plastic free, proteggendo così l’importante patrimonio di biodiversità che caratterizza tutto il tratto costiero nebroideo